SCARICA LE NOSTRE APP

iphone-android iphone-android Disponibile su Apple Store per iPhone e iPad e su Google Play per dispositivi Android.
Naviga sul nostro territorio con le funzioni avanzate di geo-localizzazione

Home - Il bello - I musei

Museo Civico Archeologico - Centro Visitatori Rocca di Manerba

  • Indirizzo:
  • Rocca
  • Localit√†:
  • Manerba del Garda - Bs
  • Telefono:
  • +39 339/6137247
  • Email:
  • museodimanerba@libero.it
  • Web:
  • www.parcoroccamanerba.net
  • Orari:
  • Apertura annuale 1 aprile - 30 settembre tutti i giorni: 10.00-20.00 1 ottobre - 31 marzo giovedì,venerdì,sabato, domenica: 10.00-18.00 lunedì, martedì, mercoledì: aperto su prenotazione. Informazioni e prenotazioni
    per gruppi e comitive +39 0365/552533
    museodimanerba@libero.it  
  • GPS:
  • 45.556240 10.568359

photogalleryMEDIAGALLERY

Il Centro Visitatori del Parco Archeologico Naturalistico della Rocca di Manerba del Garda, ospita nella sua attuale sede espositiva anche il Museo Civico Archeologico della Valtenesi. 
L’edificio, lungo la salita che conduce alla sommità della Rocca, moderno e funzionale, si apre, con un’ampia vetrata, verso il lago e la campagna circostante, quasi a sottolinearne la funzione di accesso al vero museo, storico e naturalistico, rappresentato dal Parco della Rocca.
Al piano terra, sono raccolti i reperti archeologici che testimoniano il passato di Manerba., organizzati e raccolti in base alle diverse località di provenienza.
Si comincia dalle numerose testimonianze che sono giunte a noi dalla Rocca,  occupata dall’uomo fin dal Mesolitico (8000 – 5000 a.C.) e ancora sede di posto di guardia nel XVI secolo. A questi seguono i ritrovamenti provenienti dalla Pieve di Santa Maria, importante edifico di culto di epoca romanica, sorta sui resti di una villa romana e di strutture altomedievali. Si arriva, infine, ai reperti archeologici frutto degli scavi in località Gabbiano, dove sono stati ritrovati, sulle rive del lago, i resti di un abitato palafitticolo dell’Età del Bronzo.
Al primo piano troviamo la sezione naturalistica: i numerosi pannelli, con fotografie di grande effetto, accompagnate da testi scientificamente rigorosi e, al tempo stesso, accessibili a tutti i i visitatori, ci permettono di conoscere la flora e la fauna che popola il Parco e che potremo incontrare appena fuori dal Centro.
Due plastici completano questa sezione espositiva: nel primo abbiamo la riproduzione del territorio naturale del Parco, con l’indicazione dei sentieri e degli itinerari ciclabili; nel secondo viene ricostruito il castello, così come sorgeva sulla Rocca in epoca medievale.
Con la visita al Centro Visitatori possiamo cogliere il contesto storico e ambientale della Rocca di Manerba nel suo insieme, come  luogo strategico proteso a vigilare sul basso lago ed ecosistema complesso e ricco di varietà faunistiche e floreali. E possiamo cogliere, quindi, l’occasione per una visita all’aria aperta dell’intero Parco.